Ultima modifica: 7 Febbraio 2019
Istituto Comprensivo G. Verga Pachino > News > Al “Verga” si celebra il Safer Internet Day “la Giornata mondiale per la sicurezza online”- Cyberbullismo e bullismo, con l’Arma dei Carabinieri .

Al “Verga” si celebra il Safer Internet Day “la Giornata mondiale per la sicurezza online”- Cyberbullismo e bullismo, con l’Arma dei Carabinieri .

Anche quest’anno il nostro Istituto, nel mese di febbraio, celebra il Safer Internet Day  “la Giornata mondiale per la sicurezza online”, istituita e promossa dalla Commissione Europea.  Il Safer Internet Day è giunto alla sua 16^ edizione,  in contemporanea con altri 100 Paesi per far riflettere, in particolare i giovani “nativi digitali”, sull’uso consapevole della Rete e delle nuove tecnologie,  per sensibilizzare il ruolo attivo e responsabile di ciascuno affinché il Web sia un luogo sicuro, positivo, costruttivo, facilitatore, fonte di opportunità  e  non strumento di rischi.

L’evento  è  promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – (Dipartimento per le Politiche della Famiglia),  realizzata dal  Safer Internet Centre Italiano.

In concomitanza con il Safer Internet Day anche quest’anno si celebra la “Giornata Nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo a scuola” lanciata dal MIUR (nel 2016), nell’ambito del Piano nazionale contro il bullismo, – Un Nodo Blu – le scuole unite contro il bullismo” è lo slogan scelto per il 2019 come  simbolo della lotta nazionale delle scuole italiane contro il bullismo.

Il Ministro della pubblica istruzione Marco Bussetti  afferma:  “La tecnologia deve essere un’alleata dell’apprendimento e della crescita dei nostri giovani”. Pertanto abbiamo tutti l’impegnati di educare gli studenti ad un uso consapevole e corretto di Internet e dei nuovi dispositivi tecnologici. Si tratta di componenti della loro quotidianità, devono imparare a riconoscere “opportunità e pericoli”, “diritti e doveri” legati al loro utilizzo. Dobbiamo guidare i nostri giovani in questo percorso di conoscenza e consapevolezza, solo così possiamo prevenire fenomeni come il cyberbullismo e costruire società giuste, dentro e fuori la Rete”.

 

Il 5 Febbraio, in tutto il mondo si organizzano dibattiti, eventi per educare i ragazzi ad un corretto uso della Rete  e  dire  “NO” al  bullismo  e al cyberbullismo.  Le relazioni sociali di quasi tutti i ragazzi,  passano ormai per gli strumenti digitali trasformandone profondamente le dinamiche; infatti, le relazioni sociali rischiano di diventare asettiche, fredde, troppo virtuali, ambigue, senza calore umano, rischiando di non dare peso o addirittura di dimenticare il calore emotivo che potrebbe dare uno sguardo, l’espressione di un viso, del tono di voce, del linguaggio del corpo …  La Rete è uno spazio che offre grandi opportunità di conoscenza aperta, di velocissima immediatezza informativa… ma … attenzione… a queste corrispondono altrettanti rischi e pericoli se non viene usata in maniera misurata e corretta.

 

È nostro dovere tenere sempre i riflettori accesi su questi temi e fornire gli strumenti utili ad evitare e contrastare fenomeni come il “bullismo e il cyberbullismo”. Dunque, sono stati questi i temi che si sono dibattuti  nella giornata del martedì 5 febbraio presso l’aula magna del plesso centrale con gli alunni  della scuola Secondaria I g.  e con la preziosa collaborazione dell’Arma dei Carabinieri, magistralmente rappresentata dal Maresciallo De Meis Andrea e il Maresciallo Rinaldi Salvatore.

 

L’incontro formativo è stato organizzato dalla Prof.ssa Dipietro Lilla (Animatore digitale). Il dibattimento  ha avuto tutta l’attenzione dei giovani studenti che hanno interagito con interesse e coinvolgimento, attraverso domande e richieste di approfondimenti in merito agli argomenti susseguiti.

 

 

 

Il Dirigente scolastico Prof. Giuseppe Morana ringrazia sentitamente  l’Arma dei Carabinieri del Comando di Pachino, per la loro disponibile e professionale collaborazione  “portatrice sana di legalità”.